Curiosità 3 minuti per la lettura

Come si misura la vista?

Share on

Stringere o chiudere gli occhi, tornare indietro mentre si legge un testo, rinunciare a guidare durante la notte… E ora di fare un test visivo per ritrovare la precisione e il comfort di visione.

MISURARE LA VISTA: UN TEST CHE CAMBIA LA VITA!

1 persona su 2 deve gestire un difetto visivo, mentre 1 alunno su 4 vede male. Vedere bene è essenziale nella vita di tutti i giorni, sia a scuola che in viaggio o su un campo sportivo...

Dei test semplici e rapidi permettono di rilevare i disturbi visivi e di individuare la correzione da apportare.

ESAMI DELLA VISTA: INDIVIDUARE DIFETTI E PATOLOGIE

Una buona visione è il risultato di diversi elementi:- la pupilla e l’iride che modulano l'ingresso della luce e la riportano sulla cornea ;- il cristallino che assicura la messa a fuoco;- il cervello che trasforma le informazioni ricevute in immagini.Quando l'immagine è sfuocata o deformata, rivela un problema di acuità visiva. Questo disturbo può essere legato:- a un difetto (miopia, ipermetropia, astigmatismo);- all'invecchiamento naturale (presbiopia) ;- a un eccesso di UV ;- oppure ad un affaticamento visivo. 

CONTROLLI PERIODICI A OGNI ETÀ

Un controllo periodico della vista ti permette di avere una buona visione, e rilevare la comparsa di eventuali anomalie.È consigliabile sottoporsi a un controllo ogni anno per età comprese tra 4 e 18 anni e successivamente ogni 2 anni per gli adulti.