Curiosità 5 minuti per la lettura

Vivere con gli occhiali: un percorso di apprendimento!

Share on

Per i bambini spesso è difficile che gli occhiali possano conciliare con divertimento e gioco. Tuttavia, questo è possibile con alcuni accorgimenti!

LENTI E OCCHIALI AL SERVIZIO DEI BAMBINI

Oltre al requisito di qualità per la correzione della vista, gli ottici devono tener conto della specificità dell'infanzia. Le montature devono essere leggere, resistenti e di facile manutenzione.Anche le lenti per bambini devono essere robuste, leggere e devono  proteggere il "capitale visivo" dei più piccoli. Si tratta di sostenere lo sviluppo dei loro occhi, proteggendoli dalle potenziali aggressioni, e in particolare dai raggi UV. Scegli lenti specifiche per i bambini.

OCCHIALI E BAMBINI? NIENTE DI GRAVE... RASSICURATELI

Alcuni bambini sono ancora riluttanti a portare gli occhiali, tuttavia la maggior parte li vede ormai di buon occhio. Non esitate a rassicurare i bambini meno propensi a portarli spiegando loro che gli occhiali li faranno sentire meglio. Anche la visita dal professionista può diventare un occasione rilassante in cui i bambini possono fare domande su quello che li preoccupa sugli occhiali Alcune preoccupazioni sono ricorrenti, ad esempio, quelle relative a quando portarli e quando no, altre riguardano gli occhiali per lo sport, quelli di moda... Se il bambino teme di essere preso in giro dai compagni di classe, cerca di valorizzare il fatto che portare gli occhiali non è da tutti. È un punto a favore! Infine, se è ancora titubante, gli si può mostrare l'esempio dei suoi eroi preferiti, come Harry Potter o personaggi famosi e ammirati che indossano gli occhiali. La scelta della montatura e dell’astuccio è un momento importante per il bambino. Assicurati che si senta a suo agio e decida senza fretta; ricordati che è lui che dovrà utilizzarli tutti i giorni. Senza cedere troppo agli imperativi della moda o a colpi di testa eccessivamente costosi, accompagnalo nella sua scelta per assicurargli il giusto equilibrio tra qualità, robustezza ed estetica.

 

UNA CURA QUOTIDIANA

Non si deve pretendere che il bambino presti un'attenzione eccessiva ai suoi occhiali, tuttavia, è necessario assicurarsi che ne abbia cura nel miglior modo possibile. La cura è una garanzia di durata.Spiega al bambino che per riporre gli occhiali deve utilizzare sistematicamente la custodia. E che se appoggia gli occhiali deve stare attento a posarli sulle aste piegate e non dal lato delle lenti.E' consigliabile eseguire una pulizia completa delle lenti e ricalibrare la montatura presso l'ottico ogni sei mesi.Qualora i bambini siano refrattari agli occhiali è possibile valutare l'uso delle lenti a contatto. In tal caso il bambino deve essere in grado di occuparsene in modo autonomo, saperle inserire e togliere da solo, conservarle nell'apposito liquido ecc…